venerdì 22 novembre 2013

#Mipiacequandoplaylist: Lila e la playlist da Trasloco

Amizi,
la playlist di oggi è di Lila, che voi conoscete bene perchè l'avete letta qua.
Lila, molti la conoscono già, ha una personalità frizzante ed è la mente pensante che si cela dietro Psycholila. La sua playlist è una bomba, ecco, l'ho detto. Regolate il volume e...play.

Rieccomi ancora sul blog della Vero che ormai c'ho preso gusto. Stavolta si ciarla di musica. Io ho sempre sognato una vita con la colonna sonora in sottofondo, come nei telefilms. Se non fosse che, data la mia predilezione per il rock e il metal, sarebbe una vita votata allo sfondamento del muro del suono.
Comunque. Tornando alla Vero. Sappiamo già che lei essere ragazza coraggiosa e la riprova di ciò è che mi ha chiesto una playlist, 10 canzoni da ascoltare per un momento di vita. Ordunque ho deciso di condividere con voi la soundtrack che accompagnerà gli imballamenti che a breve dovrò affrontare per un trasloco, ovviamente non voluto, chè nella scala dei piccoli dolori il trasloco viene al secondo posto in assoluto, soprattutto se vivi a Milano. Questa situazione mi provoca un mix di emozioni che vanno dalla disperazione per non aver ancora trovato un bucolocale dove mettere al riparo i miei preziosi averi, alla tristezza perchè, anche se in affitto, cambiare casa è come lasciare indietro un pezzetto di se stessi, alla giuoia perchè, da diligente maniaca dell'ordine, già pregusto di dover riordinare e pulire, pulire e riordinare. La felicità.
Quindi.












1)Il primo pezzo con cui parto è di un gruppo che io ascolterei in tutti i modi, in tutti i luoghi, in tutti i laghi: gli Strokes. In effetti avrei risolto questa playlist consigliandovi in toto la loro discografia, ma ho scelto "Under Cover of Darkness" che mi rimane uno dei miei preferiti assieme a "Heart In A Cage".

2)Proseguo con una brusca svolta trash pop e una cantante che nessuna riesce ad essere amabilmente zarra quanto lei. Katy Perry e "Waking Up In Vegas". Suvvia non mi fate quella faccia schifata che ognuno di noi c'ha un lato tamarro, anche tu, sì proprio tu che ti nascondi dietro quell'aria post grunge e porti ancora il lutto al braccio per la dipartita di Kurt (sempre in gloria). Tra l'altro questo è il mio pezzo jolly per il karaoke alla sagra del supplì.

3)Torniamo su binari più rispettabili con un pezzone rock degli AC/DC. Io semplicemente venero gli AC/DC. La morte nel cuore a dover scegliere solo un pezzo, ma credo che "Highway To Hell" sia uno di quelli che non ti stanchi mai di avere in cuffia. Anche le cover dei Green Day e di Pink si ascoltano volentieri, ma l'originale rimane la migliore.

4)Sull'onda dell'emozione rock propongo anche i Guns N'Roses e la loro "Welcome To The Jungle". I Guns sono il primo gruppo di cui ho comprato un cd, nei tempi in cui i cd ancora si compravano (me cariatide).

5)Ma adesso sedetevi che arriva un pezzo per i duri e puri. Robe che Ozzy Osbourne che se magna il pipistrello è un sorbetto al limone. Una canzone che rimarrà nei memoriali della musica per i secoli dei secoli, che già solo all'attacco mi parte un riflesso pavloviano...t'appartengo e io ci tengo se prometto poi mantengo, m'appartieni se ci tieni tu prometti e poi manieni giurah. Ebbene sì io non mi perdonerò mai di essere stata troppo piccola per diventare una ragazza di Non è la Rai, che se a Milano ci fosse una discoteca, un locale, un buco dove mettono in loop le canzoni di Non è la Rai, beh io ci andrei subito.













6)Ok. Forse questo era davvero un pezzo troppo forte e politically uncorrect. E allora mi faccio perdonare con "My Brain Is Hanging Upside Down" dei fantastici Ramones. Quei quattro ragazzi brutti e sbracati con la maglietta aderente e la giacca di pelle da becero motociclista che nella loro complessa semplicità ti fanno ballare e non chiedono niente in cambio, solo il divertimento.

7)Ma siccome sono per la parità dei sessi ed anche le donne ne hanno avuto da dire in campo rock, io ve ne piazzo una a cui secondo me dobbiamo dire grazie. Joan Jett grazie! E se per caso vi capitasse in mano il film "The Runaways" guardatelo, perchè a parte la Kristen espressione monofacciale Stewart, direi che merita.

8)Arrivati quasi alla fine faccio outing. Per questa playlist ero talmente disperata che ho chiesto l'aiuto del mio personale esperto musicale. Sarà felice di sapere che non ho seguito nessuna delle sue idee. E suppongo che dopo aver preso visione delle mie, sia ancora più felice che io non lo abbia citato pubblicamente nei ringraziamenti. Di questa collaborazione ci rimarrà solo "Ready To Go" dei Republica.

9)Scusate ma vorrei un attimo ritornare al discorso delle canzoni zarre, perchè noi non siamo gente che si lascia governare dallo snobismo e dall'affettazione e in fondo in fondo ci piacciono assai le tamarrate mascherate da funky di gran classe. Ragion per cui non nego un posto in questa playlist ai Red Hot Chili Peppers e alla loro "Can't Stop".

10)E finalmente arrivò la fine. L'ultima canzone che si merita un posto al sole in questa mia playlist è "Take Me Out" dei Franz Ferdinand. Il gruppo più sottovalutato della storia. Una vicenda così triste che mi sento in dovere di fare qualcosa per loro, chè è giusto battersi per i valori umani in cui si crede.

Click: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10.

18 commenti:

  1. Grande playlist! I Franz Ferdinand sono geniali, mi piace anche il loro ultimo album, per dire...
    Ah gli Strokes, ci sono anche loro, ficherrimo... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabiiinaaa, è vero i Franz Ferdinand hanno accompagnato molte delle mie trasferte, senza parlare degli Strokes, è bello bello scoprire tutti questi interessi comuni con queste playlist!

      Elimina
  2. E quel "giurah" mi ha cambiato la giuornata...
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno giurah bene come lei, un bacio Gioia :)

      Elimina
  3. Cacchio cacchio, la playlist!!! mi sono dimenticato di inviartela.

    Lila favolosa, come sempre!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. T'attendo con curiosità :)

      Lila è Lila!

      Elimina
  4. Come dicevano gli Abba, Thank you for the music. :)

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Questa playlist è stata ascoltata in loop per tutto il tempo che l'ho tenuta in stand-by dopo che Lila me la inviò.

      :)

      Elimina
  6. Quanto mi piace questa rubrica! E' un modo per rispolverare canzoni stupende e conoscerne di nuove. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, piace tanto anche a me :)
      Un bacione Princi

      Elimina
  7. T'appartengo di Ambra e subito parte l'applauso dal pubblico.
    Brava.

    RispondiElimina
  8. figa la rubrica e figa lei!
    Mi piace troppo la sua playlist (Ambra Angiolini inclusa - un pò di idiozia ci vuole. Lo dico sempre! :D )

    RispondiElimina
  9. Ma quanto mi piace stare qui dalla Vero che ricevo sempre un sacco di complimenti, robe da mandarmi in brodo di giuggiole XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops che grezza, dimenticavo di ringraziare tutti con tanto ammmore ♥

      Elimina
  10. Io la adoro! E adoro questa playlist!! Tanti minore di 3 per Lila (e per Vero, amabilissima mecenate!)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
- See more at: http://kaleidoscope90.blogspot.it/2013/05/blogging-pin-it-post.html#comment-form